La catena agroalimentare



Ricerca il significato delle seguenti parole chiave e scrivilo sul quaderno:



Agricoltura intensiva


Allevamento intensivo

Humus


Agricoltura biologica

Concimi chimici

OGM

Diserbanti chimici


Pesticidi (antiparassitari)

Aromatizzanti


Coloranti

Monocoltura


Conservanti



Approfondiamo la funzione degli additivi alimentari: 

Gli additivi alimentari sono sostanze che vengono aggiunte agli alimenti per svolgere determinate funzioni tecnologiche: ad esempio per colorare, dolcificare, conservare o migliorare l'aspetto, il sapore, il colore e il profumo. 

Gli additivi sono classificati in base alla loro funzione. Si possono individuare tre grandi gruppi di additivi:
  1. additivi che aiutano a preservare la freschezza degli alimenti: conservanti, che rallentano la crescita di microbi, e antiossidanti, che prevengono i fenomeni di irrancidimento.
  2. additivi che migliorano le caratteristiche sensoriali degli alimenti: coloranti, addensanti, emulsionanti, dolcificanti, esaltatori di sapidità.
  3. additivi tecnologici, usati per facilitare la lavorazione degli alimenti, ma che non hanno una specifica funzione nel prodotto finale: agenti antischiuma, antiagglomeranti, ecc.
Gli additivi sono sostanze presenti in quasi tutti gli alimenti, ad esclusione degli alimenti base come l'olio vergine d'oliva. Tutti gli additivi devono essere indicati sull'etichetta del rispettivo prodotto; la legge non obbliga tuttavia a indicarli se sono contenuti in un ingrediente.
Gli additivi autorizzati a livello europeo sono contrassegnati da una sigla numerica preceduta dalla lettera E.

E100 - Coloranti

E200 - Conservanti

E300 - Antiossidanti e correttori di acidità

E400 - Addensanti, stabilizzanti e emulsionanti

E500 - Regolatori di acidità e antiagglomeranti

E600 - Esaltatori di sapidità


(Testo estratto da wikipedia: approfondisci)


Perché è importante una alimentazione corretta e consapevole?


Rispondi alla domanda con l'aiuto della seguente mappa: vedi mappa concettuale

Ci sono tre motivi principali: 
  1. Per l'ambiente, perché?
  2. Per la nostra salute, perché?
  3. Per gli animali, perché?